PRIVACY vuole coinvolgere “persone reali” nell’esperienza dell’esposizione di sé stesse al mondo. Le storie che ho ascoltato nei racconti dalle persone venute da me in studio sono storie intime, personali e che raramente vengono raccontate. Sono storie reali che nessuno condividerebbe con leggerezza con il mondo esterno, PRIVACY è un’esperienza intensa, personale, intima.