“Libertà Apparente” il backstage

“Libertà Apparente” il backstage

Creare creare creare….questo è il trucco! I progetti personali sono quelli che ti permettono di sperimentare, azzardare, crescere, e ti offrono la possibilità di scegliere le persone con le quali collaborare, opportunità da non sottovalutare. Ormai dovreste aver capito quanto per me conta avere un team creativo con il quale lavorare, forse vi avrò annoiato ripetendolo spesso ultimamente, ma è una sensazione che non baratterei con niente, quella di dare un’idea, e vederle prendere vita propria, alimentata dalla creatività di tutte le persone che vengono coinvolte. E’ così che un progetto personale non è più qualcosa di scontato, di controllato, di prevedibile,  avere il coraggio di offrire le proprie idee alla creatività delle persone con le quali collabori porta sempre a risultati sorprendenti, che non ti aspetteresti. E anche questa volta è stato così, realizzare questo shooting è stato davvero stimolante, ho potuto sperimentare configurazioni tecniche nuove, acconciature fuori dal comune, senza preoccuparmi troppo, senza sentire continuamente il fiato sul collo del cliente, senza dover svere a tutti i costi la certezza che quello che stò facendo sia perfetto dal punto di vista tecnico. E’ in queste occasioni che c’è la possibilità di fare questi “esperimenti” è quando stai creando qualcosa per te che puoi migliorare il tuo modo di relazionare con le/i modelle/i, è per questo che mi piace così tanto lavorare a progetti personali.

Il mio consiglio è quello di prendervi del tempo per farlo, per focalizzare un’idea, mettere insieme un team di lavoro, e lasciare che il loro contributo arricchisca la vostra idea, fate più spesso che potete. Certamente questo può avere un costo, anche se la maggior parte delle volte si creano immagini utili ai portfolio di tutto il team, e quindi il team lavora gratuitamente, proprio perchè il progetto diviene anche di loro proprietà artistica.

Non risparmiate sulla vostra modella, se dovete spendere qualcosa fatelo su di lei, a meno che non collaboriate con un’agenzia che vi possa offrire nuovi volti con cui sperimentare, ragazze che hanno bisogno di fare esperienza e che hanno bisogno di immagini. In questo caso dovrete scegliere di realizzare uno shooting meno “particolare” con vestiti semplici, make up e hair styling altrettanto semplici, perchè di norma immagini di cui necessitano i nuovi volti, sono di tipo “classico”, attraverso le quali si possa capire bene “l’anima” della modella, e quindi outfits troppo elaborati normalmente tendono a nascondere più che a mettere in evidenza la personalità di una modella.

Se invece avete bisogno di immagini nuove per il vostro portfolio, e siete disposti ad investire una piccola somma di denaro, allora cercate la modella che più si adatta alle vostre necessità, questo può fare la differenza più di ogni altra cosa, una modella professionista, vi permette di perdere meno tempo sul set, di comunicare in maniera più immediata, questo perchè l’esperienza le permette di conoscere bene se stessa, di sapere cosa funziona meglio e cosa peggio per esempio. Non lasciate la vostra modella fuori dal team, lasciatele fare il suo lavoro, di apportare creatività, di dire la sua, attraverso la sua interpretazione, dovete guidarla senza “forzarla” parlate con lei conoscetela, solo se sapete chi è la persona che avete davanti vi permetterà di avere una buona intesa.

spero di esservi stato utile, adesso vi lascio con il video del backstage dello shooting, buon divertimento.

 

Back to Top