Ritratti


Solo dopo diversi anni che scattavo mi sono reso conto che le persone hanno mantenuto viva la mia passione per la fotografia. Non mi annoio mai di avere una persona davanti all'obiettivo, è sempre una bella occasione di conoscere qualcuno diversamente da come si prtrebbe fare in un bar o a cena fuori, davanti all'obiettivo si instaura una relazione molto intima e personale.

 

"Ho iniziato a fotografare da ragazzino, a nove anni, con la macchina di mio papà. Lui portava i rullini nuovi a casa e io li scattavo di nascosto. Ho cominciato per passione, tutto è nato dall'esperienza personale. Poi, con il digitale, tutto è diventato più serio. All'inizio scattavo molto nell'ambito dello sport, soprattutto surf, windsurf: lì mi sono accorto che mi piacevano le persone."

 

La meravigliosa esperienza di entrare in contatto con nuove persone e instaurare una relazione con loro per riuscire a interpretarle al meglio in una fotografia è certamente la cosa che lo affascina e appassiona maggiormente.

Back to Top